Castellammare, la città del randagismo: 455 mila euro per il randagismo e 280 per il turismo

Nella giornata del 20 Febbraio e su iniziativa di Lega Giovani , la Lega di Castellammare del Golfo ha avuto l’opportunità di incontrare l’on. Filippo Maturi, responsabile nazionale del dipartimento benessere animale per il partito ; la sua presenza nel territorio è dimostrazione di come la Lega ponga grande attenzione alla tematica non soltanto del randagismo, che purtroppo costituisce una piaga sociale, ma agli amici animali in genere. L’on. Maturi ha avuto la possibilità di confrontarsi con le amministrazioni di Marsala e Castelvetrano rispetto alle condizioni di benessere degli animali ospitati nei canili municipali e preso spunto dalle associazioni volontarie che insistono nei territori con cui Lega Giovani ha sin da subito avviato un rapporto di collaborazione che nella stessa giornata ha visto da parte della sezione Giovani di Castelvetrano e del responsabile Gianluca Margiotta la donazione di beni per gli amici a quattro zampe per i volontari dell’Oipa.

La successiva visita a Castellammare del Golfo ha dato l’occasione alla sezione della Lega e all’on. Maturi di incontrare alcuni volontari del paese che quotidianamente si spendono, e mai si risparmiano, in aiuto dei nostri amici animali :” la piccola delegazione ci ha raccontato delle tante battaglie che affrontano giorno dopo giorno e fornito diverse informazioni relative alle condizioni del randagismo in città e della necessità da parte del Comune di dotarsi il prima possibile di un canile o di un rifugio sanitario “dichiara cosi Giovanni Scaraglino commissario della Lega a Castellammare del Golfo- “Non si possono non considerare le ingenti somme stanziate dal comune relativamente al fenomeno del randagismo che ,così come abbiamo appreso per mezzo del comunicato stampa del comune di Castellammare del Golfo , risultano essere circa 455 mila euro messi al bilancio di previsione triennale ;siamo informati dell’individuazione di un’area dove realizzare una struttura idonea all’interno del nostro territorio che consentirebbe un migliore monitoraggio degli animali oltre al risparmio per i cittadini e l’eliminazione di costi elevatissimi che il comune paga ogni anno. Inizieremo un’azione di verifica sullo stato di fatto e di supporto ai volontari di Castellammare con cui abbiamo già avviato un percorso di ascolto ; useremo tutti gli strumenti a nostra disposizione per poter dar loro la voce che allo stato attuale non trova riscontro in questa amministrazione. “ Scaraglino conclude anticipando il ritorno dell’on. Maturi a Castellammare del Golfo e nell’occasione la richiesta da parte della Lega di un tavolo di confronto con l’amministrazione comunale. “ Colgo l’occasione per ringraziare il commissario provinciale della Lega della provincia di Trapani Marico Hopps, il coordinatore provinciale della Lega Giovani provincia di Trapani Riccardo Calascibetta ed il coordinatore di Lega Giovani Sicilia Occidentale Giuseppe Miccichè e tutta la Lega Giovani che continua la sua azione sul territorio.”