Marsala Volley: le esternazioni di Daris Amadio prima di avviare il discorso con i temi della Pool Promozione

L’approdo della seconda fase, con una Pool Promozione tutta da svilupparsi, è più vicina di quanto si pensi. Il discorso vale anche per la Sigel Marsala Volley che disputerà questa post-season per la prima volta e con la spinta di un ambiente a dir poco entusiasta anche e non solo per un traguardo agognato ed ora possibile toccare con mano. Con la seduta di tecnico di sabato mattina 20 febbraio la Prima Squadra ha completato anche la terza settimana di allenamenti. Presumibilmente questa che è terminata dovrebbe trattarsi (il condizionale è d’obbligo in questi casi, ndr) della penultima settimana lontano dal volley giocato per Demichelis & Company. L’Ufficio Campionati della Lega Volley Femminile ha fissato la data del 28 febbraio prossimo per la ripresa delle velleità nella serie cadetta. Ma la Sigel non scenderá in campo nel prossimo fine settimana per la disputa della 1^giornata. Si partirà dal Quarto di Finale di Coppa Italia A2 il 3 marzo prossimo con avversario ancora da decretare (Vallefoglia o Cutrofiano) a seconda della posizione di classifica finale di Eurospin Ford Sara Pinerolo.

Alla squadra azzurra è stato accordato la concessione di due giorni di riposo e riprenderà regolarmente a svolgere gli allenamenti martedì 23 febbraio con una doppia seduta.

A completamento della terza settimana le dichiarazioni, sul sito ufficiale, di coach Daris Amadio che si dice soddisfatto di come la “carovana di giovani di valore” stia rispondendo al lavoro assegnatole e i progressi registrati nella assimilazione dei meccanismi ed aspetti nuovi chiesti negli allenamenti:

<<In queste settimane abbiamo svolto un ottimo lavoro, sia per i carichi che per la qualità che le ragazze hanno dato in ogni singolo allenamento. Soprattutto sono contento per come hanno risposto a stimoli nuovi e richieste diverse. In questo periodo abbiamo messo fieno in cascina per la seconda fase, sia per quanto riguarda la parte fisica che sotto l’aspetto tecnico-tattico. Abbiamo rivisto alcune cose che avevamo tralasciato o a cui avevamo dato poco spazio in allenamento causa il susseguirsi di impegni di campionato del mese scorso e provato qualcosa di nuovo che spero le ragazze facciano diventare loro con sempre maggior sicurezza. Ma il risultato del lavoro, se sarà stato buono o sufficiente, lo vedremo presto nei prossimi impegni>>

Gli fa eco l’assistente allenatore nonché preparatore atletico, prof. Maurizio Negro. Interpellato sul lavoro fisico/aerobico e su uno ipotetico piccolo richiamo della preparazione atletica al termine della regular-season, ecco cosa ha risposto:

<<Il lavoro che ho proposto alle atlete in queste ultime tre settimane è ben lungi dal potersi definire richiamo della preparazione atletica. Abbiamo convenuto con il placet di coach Amadio di aumentare semplicemente i carichi sia in sala pesi che nelle sessioni di allenamento al PalaBellina>>