Castellammare,rifiuti abbandonati: intensificati controlli della polizia municipale

Il sindaco Rizzo e l’assessore all’Ambiente Abate:

Controlli serrati e sanzioni per chi non rispetta le regole. Gravissimo l’atteggiamento noncurante di chi abbandona ogni genere di rifiuti. Operazioni di controllo sul territorio previste anche nei prossimi giorni

Controlli intensificati ed ispezione dei rifiuti abbandonati per le vie della città: la polizia municipale ha potenziato l’attività di contrasto all’abbandono della spazzatura verificando, in collaborazione con il personale della ditta Agesp, il contenuto dei sacchi di immondizia abbandonati così da risalire ai cittadini che continuano ad abbandonare rifiuti per strada creando mini discariche.

«Dopo l’ispezione dei rifiuti abbandonati è in corso l’accertamento sui presunti responsabili individuati. Abbandonare o conferire irregolarmente i rifiuti non è solo un gesto di inciviltà ma è anche un reato e non è più possibile alcuna tolleranza per chi vanifica il rispetto delle regole della maggior parte dei cittadini -affermano il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore all’Ambiente Vincenzo Abate-. Abbiamo rivoluzionato il sistema di raccolta rifiuti predisponendo il ritiro a domicilio anche nelle periferie e zone prima non servite. Gli ingombranti vengono ritirati su prenotazione ed è finalmente attivo il centro comunale di raccolta. Su tutto il territorio cittadino, dunque, è possibile conferire correttamente i rifiuti con più modalità. L’abbandono non è accettabile: intensifichiamo i controlli da parte della polizia municipale – coadiuvata dal personale Agesp- per contrastare tale deprecabile fenomeno e sanzionare chi si rende responsabile. Operazioni di controllo sul territorio sono previste per i prossimi giorni anche grazie all’uso delle telecamere, nelle aree dove il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti è più marcato».

Il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore all’Ambiente Vincenzo Abate sottolineano che «sono stati fatti enormi passi avanti ma il decoro cittadino passa dal corretto comportamento di ogni singolo, tenuto ad osservare le regole di conferimento dei rifiuti, rispettando orari, giornate e modalità per differenziare. È gravissimo l’atteggiamento noncurante di chi abbandona ogni genere di rifiuti compresi gli ingombranti. Si tratta di mancanza di senso civico e di rispetto per gli altri poiché il centro comunale di raccolta è aperto tutti i giorni e non si comprende il motivo per cui non si possa portarli sul posto o prenotare il ritiro gratuito invece di abbandonarli nei luoghi più disparati. Per questo –concludono il sindaco Nicolò Rizzo e l’assessore all’Ambiente Vincenzo Abate- anche nelle prossime settimane proseguiranno le azioni di prevenzione del degrado ambientale causato dall’abbandono di rifiuti, a tutela del decoro pubblico e del nostro Ambiente».