Catania. Templi biblici per le pratiche Superbonus 110%

Costituire un ufficio speciale specifico per istruire le pratiche del Superbonus del 110% in tempi rapidi. Questa la richiesta che il comitato Romolo Murri, attraverso il suo presidente Vincenzo Parisi, fa all’amministrazione comunale di Catania. “Parliamo di una riforma importante che contribuirebbe a migliorare il decoro della città ed a limitare enormemente le brutture architettoniche- spiega Parisi- per attivare l’iter procedurale l’esperto deve fare richiesta agli atti presso l’ufficio Urbanistica del comune di Catania. Da qui iniziano i tempi biblici, aggravati pure dall’emergenza Covid, che di fatto scoraggiano chiunque. Enormi lungaggini burocratiche a fronte di scadenze molto strette”. Non solo, il decreto prevede dei fondi per assumere del personale a tempo determinato necessario ad istruire le pratiche nei tempi indicati dalla normativa. “Parliamo di denaro che potrebbe confluire nelle casse di Palazzo degli Elefanti in un periodo in cui il comune si trova in dissesto- continua Parisi- cosa sta facendo l’amministrazione per sopperire a queste mancanze? Quali mezzi bisogna mettere in atto per assumere il personale necessario a garantire a tante famiglie, in un periodo di crisi come questo, un reddito certo seppur limitato nel tempo? Domande legittime che meritano risposte immediate da parte dell’amministrazione”.