Disatteso a Palermo il decentramento politico amministrativo

“L’Amministrazione Comunale di Palermo ha disatteso per decenni il decentramento politico e amministrativo in questa città”. Lo scrive in una nota il Capogruppo di Forza Italia della VII Circoscrizione, Pietro Gottuso, che denuncia come “l’azione del Sindaco Orlando e della sua Amministrazione ha contravvenuto alla legge e mutilato il mandato dei Presidenti e dei Consiglieri di Circoscrizione. L’amministrazione attiva non si è mai preoccupata di fornire le dovute risorse umane ed economiche a quelle che dovevano essere delle mini municipalità, così come avviene in tantissime città italiane. Ma si continua a prendere in giro i Consigli Circoscrizionali e l’opinione pubblica facendo credere di avere emesso i provvedimenti necessari al decentramento. L’unico atto riguarda la nomina di un Commissario, da parte dell’Assessorato regionale alle Autonomie Locali, che ha approvato un regolamento sul decentramento, che altro non è che la sommatoria degli articoli dei già esistenti regolamenti sul decentramento, e tuttavia è privo delle funzioni proprie delle Circoscrizioni attribuiti dalla legge.  Non avendo più alcuna minima fiducia a questa Amministrazione Comunale, non ci resta che sperare ed auguraci – conclude Gottuso – che la nuova amministrazione, tra un anno, possa modificare questo scempio in modo tale che il cuore pulsante dell’attività amministrativa batta nelle sedi delle Circoscrizioni”.