M5S all’Ars: “In Sicilia c’è chi straguadagna nella lotta al Covid? Scandaloso, se è vero: Razza venga in commissione a riferire”

“Apprendiamo dalla stampa di compensi faraonici per il team impegnato nella lotta al Covid, con compensi individuali fino a 27 mila euro al mese. Definire scandalosa la vicenda, se dovesse rispondere al vero, è il minimo, specie se si pensa che ci sono medici in pensione che si sono impegnati a titolo volontario per dare una mano a superare la grande calamità della pandemia che sta sconvolgendo le nostre esistenze”.

Lo affermano i deputati M5S della commissione Salute dell’Ars, Salvatore Siragusa, Francesco Cappello, Antonio De Luca e Giorgio Pasqua, che chiederanno un’urgente audizione dell’assessore Razza per avere delucidazioni e dettagliati chiarimenti sulla vicenda.

“Otre che immorali- continuano i deputati – in un contesto emergenziale come quello che stiamo vivendo, cifre mensili come quelle indicate dai media sono inspiegabili e superano abbondantemente il numero di ore materialmente lavorabili in un mese, tenendo conto  anche dei possibili straordinari e non dimenticando che i lavoratori devono comunque riposare un  giorno a settimana, come impongono le norme nazionali. Razza ci spieghi e metta fine a questa indecenza”.