Marsala: riqualificare Piazza del Popolo ed incrementare il patrimonio residenziale sociale

L’Amministrazione comunale di Marsala intende coinvolgere i privati nel “Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare”, per il quale è previsto un contributo statale di 15 milioni di euro. La proposta progettuale – con significativi risvolti sociali ed economici – sarà realizzata in un’area urbana del centro storico compresa tra Via Abele Damiani e Piazza del Popolo. Questa, in particolare, sarà al centro di un corposo intervento di riqualificazione al fine di ridarle decoro e rilanciarne la funzione di centro di aggregazione. A tal fine, saranno proposte due soluzioni progettuali su cui anche i cittadini saranno chiamati ad esprimere la propria valutazione, volta ad orientare la scelta dell’Amministrazione Grillo. Partner del Comune è lo IACP di Trapani, con il quale è stata stipulata apposita Convenzione per meglio coordinare l’azione di riqualificazione nella zona individuata. Qui, com’è noto, sono presenti fabbricati in forte degrado e si rilevano notevoli carenze infrastrutturali che ne frenano il suo rilancio sotto diversi aspetti, a cominciare da quello sociale. Non a caso, infatti, saranno pure programmati interventi e servizi specifici per categorie fragili (disabili, anziani in solitudine, giovani coppie a basso reddito…). “L’obiettivo è quello di riqualificare il patrimonio edilizio residenziale sociale a cominciare da Piazza Del Popolo, nonché rigenerare il tessuto socio-economico cittadino, afferma il sindaco Massimo Grillo. In tale direzione, è fondamentale favorire la più ampia partecipazione di soggetti pubblici e privati operanti nel territorio perché, da qui, si possa cominciare ad attuare un modello urbano di città inclusiva e sostenibile: quella Smart City che corrisponde agli indirizzi adottati dall’Unione Europea”. Ed è lo stesso Decreto interministeriale (Infrastrutture e dei trasporti, Economia e Finanze, Beni culturali e Turismo) che – nello stabilire i criteri generali per la valutazione delle proposte – privilegia il coinvolgimento di operatori economici pubblici e privati, nonchè del Terzo settore. Da qui, l’opportunità di acquisire due distinte manifestazioni di interesse contenute in altrettanti Avvisi pubblicati dall’Amministrazione Grillo. Con il primo, si invitano Enti e Privati a candidarsi quali partner con il Comune di Marsala per la partecipazione al “Programma qualità dell’abitare”. Con il secondo Avviso, invece – considerato che per la predisposizione del suddetto Programma, l’Amministrazione comunale intende anche acquisire immobili residenziali nella disponibilità di privati cittadini o altri soggetti – i privati o altri comunque interessati sono invitati a manifestare l’interesse ad alienare gli immobili di proprietà ricadenti nell’area urbana identificata. Entrambe le manifestazioni di interesse dovranno pervenire al Comune di Marsala entro il prossimo 5 Marzo.