giovedì, Agosto 18, 2022
HomeSanita'CoronavirusDi Piazza (FI): “Il dipartimento maxi emergenze di Forza Italia si rafforza”

Di Piazza (FI): “Il dipartimento maxi emergenze di Forza Italia si rafforza”

Il Dipartimento Maxi Emergenze di Forza Italia amplia la sua struttura tecnica, con la costituzione dell’Area Documentazione e Analisi degli Scenari MED, alla cui guida, in accordo con il Coordinamento Regionale del partito, è stato designato il Dott. Andrea Rincione.

Lo comunica in una nota Maurizio Di Piazza, Responsabile del Dipartimento Regionale Maxi Emergenze di Forza Italia e Chief Innovation Officier dell’European Centre For Disaster Medicine (CEMEC), sottolineando l’importanza di dotare il Dipartimento di un database, in cui verranno catalogati tutti gli eventi MED ed i relativi scenari che vedranno coinvolto il territorio Siciliano.

Per Di Piazza, per “scenario di evento MED si intende qualsiasi luogo e contesto in cui si è verificato o potrebbe essersi verificato un evento classificato come maxi emergenza o disastro. Quindi non solo eventi naturali, ma anche eventi dannosi causati da dolo o errore umano e configurabili come maxi emergenze o disastri”.

Il sopralluogo, l’analisi e la catalogazione, di uno scenario di evento MED, sono attività delicate, che richiedono grande perizia, poiché il rischio di errate valutazioni dovute a contaminazioni di carattere biologico, chimico e/o fisico risulta sempre elevato, anche a causa delle molte variabili in gioco. Per questi motivi, è stata creata all’interno del dipartimento un’area tecnica dedicata che, seguendo rigidi protocolli, procederà alla documentazione e alla catalogazione degli scenari MED, valutando anche elementi secondari come i possibili inquinamenti da parte di soggetti (es. soccorritori) o agenti naturali come pioggia o vento, intervenuti prima del sopralluogo. I tecnici del gruppo di lavoro costituito, potranno anche analizzare le fonti di prova in laboratorio, stilare una reportistica dettagliata, garantire una corretta custodia della documentazione prodotta e potranno avvalersi anche di tecniche innovative come il rilievo aereo a mezzo drone o l’effettuazione di misurazioni e ricostruzioni animate in 3D. “Il referente designato per questo ruolo – conclude Di Piazza – è il Dott. Andrea Rincione, in possesso delle diversificate skills, necessarie per svolgere correttamente le particolari attività di competenza dell’Area Documentazione e Analisi degli Scenari MED”.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments