Palermo. Pronti i nuovi laboratori dell’Istituto di vulcanologia

Palermo. Procedono a buon ritmo, tanto che è già stato demolito un vecchio magazzino di 2.500 metri quadrati con le coperture in amianto regolarmente smaltite, i lavori per costruire la palazzina su tre elevazioni (560 metri quadrati per piano), dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Palermo. La struttura dovrà ospitare l’officina meccanica, i laboratori, il centro elaborazione dati e gli uffici della sede palermitana. L’edificio prevede standard edilizi all’avanguardia, sia per gli aspetti di efficienza energetica sia per le dotazioni antisismiche. I lavori fanno parte del primo stralcio finanziato con 1 milione e 663 mila euro di un progetto più ampio. La consegna del nuovo immobile è prevista per giugno 2021. La Protezione civile regionale ha progettato l’intervento per riqualificare l’area e dotare l’Ingv di una sede nuova e adeguata.