Tremestieri Etneo. Santo Nicosia replica alla candidata sindaco del M5S Simona Pulvirenti

Monta la polemica sulle dichiarazioni della candidata sindaco del M5S, per la cittadina etnea, Simona Pulvirenti (leggi qui). A tal proposito giunge la replica, che vi proponiamo a seguire, del sindaco Santo Nicosia:

Sono molto sorpreso dalla reazione di Simona Pulvirenti, candidata a Sindaco del M5S, la quale dimentica che proprio il M5S, sia con i parlamentari regionali e anche attraverso gli attivisti locali, ha proposto una modifica alla legge elettorale assieme a Italia Viva, rappresentata a Tremestieri Etneo dal Sindaco uscente.

Vorrei ricordare che io, Santo Nicosia, guardando i miei concittadini, a differenza del candidato Sindaco M5S che non è originario del luogo, non vedo “masse” ma gruppi.

I miei candidati non sono ai miei ordini, hanno solo condiviso i miei intenti, non “girano” per cercare voti, poiché rispettando le regole della pandemia non lo possono fare.

Quanto alle mie considerazioni politiche, esse sono frutto di un riscontro reale. Attraverso contatti telefonici e via social, uniti a sporadici incontri in presenza, candidati e sostenitori della mia candidatura pongono un quesito: “Considerato che la modifica di legge elettorale, a livello regionale, è stata proposta dal M5S e da Italia Viva, voi pensate che ci sia una differenza di intenti tra il candidato sindaco M5S ed il Sindaco uscente?”.

I risultati del nostro sondaggio confermano che su queste elezioni comunali i miei due “avversari” hanno in comune l’interesse politico. Ognuno, poi, è libero di trarre le proprie conclusioni.

Santo Nicosia