Esce oggi il vademecum “Il Diritto di essere Donna” realizzato da Palma Vitae e Gens Nova su proposta del sindaco di Partanna

Esce oggi, lunedì 8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, “Il DIRITTO di essere Donna”, vademecum sui riferimenti normativi e informazioni utili per le donne che subiscono violenza. Un documento dettagliato realizzato dall’associazione Palma Vitae assieme all’associazione nazionale Gens Nova, su proposta avanzata dal sindaco di Partanna, Nicolò Catania, al termine di un evento organizzato insieme durante la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, lo scorso 25 novembre.
Le due associazioni, impegnate sul fronte del contrasto alla violenza di genere con sportelli d’ascolto – il primo di sostegno psicologico e il secondo di consulenza legale – hanno condiviso negli anni diverse attività di sensibilizzazione e promozione culturale sul territorio siciliano, e il sodalizio è stato suggellato da un protocollo d’intesa che le porta a condividere sempre più iniziative e battaglie a sostegno delle donne.
“Quella che abbiamo realizzato è una grande iniziativa – dice Antonio Maria La Scala, avvocato penalista del foro di Bari, docente universitario, presidente dell’associazione nazionale Gens Nova, da anni impegnato nelle più importanti azioni legali contro i casi di femminicidi e promotore di novità legislative di rilievo sul tema. – perché sono fermamente convinto che, solo una corretta e completa informazione possa consentire una effettiva formazione e, di conseguenza, una efficace azione di prevenzione”.“È nostro dovere e impegno preciso – aggiunge Giusy Agueli, presidente dell’associazione Palma Vitae, che da anni si occupa del fenomeno sul territorio – aumentare le azioni di contrasto di un fenomeno che sta assumendo toni e numeri raccapriccianti, con attività di prevenzione a partire dalle scuole, con interventi mirati e continuativi, con strumenti concreti, per essere credibili nel motivare e convincere le donne ad una richiesta di aiuto”.Il vademecum contiene numeri utili, indicazioni operative su cosa fare in caso di bisogno di aiuto e i riferimenti normativi aggiornati sul fenomeno. Lo si potrà trovare nel sito istituzionale del Comune di Partanna e delle associazioni Palma Vitae e Gens Nova, oltre ad essere stampato e distribuito nelle scuole del territorio e presso le sedi istituzionali.“La realizzazione del vademecum – dice il sindaco Nicolò Catania – è un obiettivo di grande valore per la nostra Amministrazione. La collaborazione con due associazioni da anni impegnate nel contrasto al fenomeno della violenza sulle donne, che ha varie declinazioni, ci consente di essere maggiormente efficaci sul territorio dando testimonianza di un lavoro che continuiamo a portare avanti con attenzione”.
“L’informazione è fondamentale per un corretto approccio al problema – dice l’assessore Noemi Maggio, con deleghe all’Istruzione, alla Cultura e alle Politiche sociali – e alla luce della dimensione del fenomeno, sia al livello nazionale che territoriale, per una maggiore conoscenza, che diventa anche strumento di difesa, riteniamo questo vademecum utile ed essenziale e pertanto da divulgare in maniera capillare”.