Controlli covid: chiusi tre locali della movida. Sanzionati i gestori, multati avventori

Nel corso del weekend gli agenti del Nucleo Controllo Attività Economiche e Produttive hanno effettuato numerosi interventi, anche unitamente ai Carabinieri, nei contesti della movida finalizzati al controllo del rispetto delle misure di contenimento al Covid 19.

All’atto dei controlli ispettivi, tre locali, uno in via Maccheronai e due in piazzetta Meli, risultavano aperti al pubblico senza ottemperare alle misure di prevenzione e contenimento, per l’interno e l’esterno dell’esercizio, contenute nelle linee guida allegate al DPCM del 14/01/2021; tutti e tre gli esercizi sono stati posti sotto sequestro cautelare amministrativo di giorni 5 con apposita affissione di sigilli ed è stato comminato un verbale di euro 400,00 ciascuno.

In particolare, nel locale di via Maccheronai, durante un intervento congiunto di Polizia Municipale e Carabinieri della Stazione “Palermo Scalo”, è stato accertato che era in corso la mescita di cocktails con barman ed erano presenti diversi avventori dediti alla consumazione di bevande alcoliche e superalcoliche.

Il gestore è stato sanzionato per inottemperanza alla sospensione delle attività di ristorazione oltre le ore 18:00 e gli avventori per inottemperanza al divieto di assembramento e all’obbligo di mantenere una distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro, con verbale di euro 400,00 ciascuno.