Riunione dei vertici Regionali della Lega Sicilia

I vertici regionali della Lega Sicilia si sono riuniti a Palermo per ragionare insieme e con lo spirito di squadra che ci contraddistingue sulle prossime settimane di intensa attività politica che ci aspettano. Massima la condivisione di tutti per il lavoro di organizzazione interna sui territori, per le nuove scelte operate nei dipartimenti regionali, per la strategia parlamentare all’Ars ora che c’è il rush finale per l’approvazione della finanziaria regionale e per le singole iniziative della Lega in Parlamento. Cito per quest’ultimo punto la nuova legge su randagismo e microchippatura che presenteremo nei prossimi giorni. Gli altri temi rilevanti che abbiamo affrontato insieme hanno riguardato i vaccini, il completamento del “Dossier Sicilia” la cui bozza avevo consegnato al nostro leader, Matteo Salvini e che adesso è definita con le indicazioni delle priorità in ogni singolo territorio siciliano e, infine, gli “Stati generali del Turismo” in programma per la  prossima primavera in Sicilia e che hanno già il via libera e la piena condivisione dei vertici nazionali della Lega. Un’ultima osservazione la faccio sul come la riunione di oggi si sia tenuta praticamente in contemporanea con l’adesione al nostro partito di altre due figure di grande competenza e valore, Nino Beninati a Messina e Roberta Cancilla a Palermo: sono solo gli ultimi in ordine di tempo di una schiera di uomini e donne di comprovata esperienza politica che, assieme a tanti giovani, si sono uniti a noi e hanno rafforzato la nostra squadra in ogni angolo della Sicilia. I vertici della Lega Sicilia, attenti ad ogni porzione di territorio, anche e soprattutto dalle tante adesioni al nostro partito e al progetto politico che portiamo avanti trovano compiacimento e stimolo per continuare a lavorare nell’interesse di tutti i siciliani.