Covid. Pullara: “annunci e inaugurazioni in pompa magna, sinonimi dell’apparire piuttosto che dell’essere”

Penso che il Presidente Musumeci e l’Assessore Razza più che venire ad inaugurare l’hub vaccinale del Palacongressi di Agrigento, facciano meglio a venire a notificare il foglio di via senza ritorno del Dott. Zappia, Commissario ASP.

Ci fa piacere che la stampa cominci a rendersi conto che il Commissario Zappia faccia una comunicazione su fatti ed eventi priva di fondamento e che ogni volta i fatti non risultano aderenti alla realtà.

L’ultima, in ordine di tempo è sull’avvio delle vaccinazioni. L’Azienda sanitaria, sabato scorso, aveva annunciato l’avvio delle somministrazioni ai cittadini a partire dalle ore 9 di oggi lunedì 15 marzo, ma da quanto riportato dagli organi di stampa nessun cittadino risulta in attesa e le sale di vaccinazione sono vuote.

Tanto rumore per nulla, verrebbe da dire! Una inaugurazione annunciata in pompa magna, ma che nei fatti era meglio sottacere dati i ritardi nelle inoculazioni ai cittadini della provincia di Agrigento e il completamento dei lavori delle strutture utilizzate per curare i pazienti contagiati.

Ci avviamo a chiudere gli esercizi commerciali, chiudere le scuole e separarci dai parenti per procedere alla vaccinazione di un maggior numero di persone nel più breve tempo possibile, ma in provincia di Agrigento arriviamo sempre dopo.

Altro che partenza a strappo da parte della Direzione dell’ASP di Agrigento, questa volta sembra proprio che siamo rimasti fermi.