Piano del traffico tra via Beccaria e via Eleonora D’Angiò nel III municipio di Catania

dav

 Interventi specifici al traffico, per renderlo più sicuro e adeguato alle esigenze di un territorio caratterizzato da un forte pendolarismo, in via Beccaria, via Milo e via Eleonora D’Angiò. Perché la viabilità, all’interno di “Borgo-Sanzio”, non riguarda solo la circonvallazione o il Tondo Gioeni. “Nel nostro territorio il problema del flusso veicolare passa anche da queste tre strade- afferma il presidente del III municipio Paolo Ferrara- tre “nodi” che pesano non poco sulla mobilità in questa parte di Catania. In via Beccaria, la segnaletica va rifatta in alcuni punti mentre in via Milo o in via Eleonora D’Angiò le buche e gli avvallamenti causano le preteste dei cittadini. Da qui la volontà di preparare una mappa delle zone più “calde” del nostro territorio- prosegue Ferrara- un quadro della situazione da valutare in tutti i suoi punti, attraverso un tavolo tecnico, con l’amministrazione comunale”. Tra via Beccaria e via D’Angiò si trova la caserma dei vigili del fuoco, lo stadio “Angelo Massimino”, la casa circondariale di piazza Lanza e molti istituti scolastici. Oggi gli interventi richiesti dal presidente Ferrara mirano a potenziare la sicurezza in tutta l’area oltre a garantire l’incolumità degli automobilisti e dei centauri.