Porto di Marsala, collaudata la banchina curvilinea. Ma si guarda già avanti

E’ stato effettuato ieri mattina a Marsala il collaudo statico della banchina curvilinea del porto di Marsala, i cui lavori sono stati svolti in questi ultimi mesi dalla Regione. Per l’occasione è arrivato a Marsala l’ing. Carmelo Ricciardo, del Dipartimento Opere Portuali della Regione Sicilia, insieme all’assessore regionale Toni Scilla.

In rappresentanza dell’amministrazione locale, erano presenti sia il Sindaco di Marsala, Massimo Grillo, che il Presidente del Consiglio comunale Enzo Sturiano. Entrambi, appena pochi giorni fa, in questo stesso luogo, avevano incontrato i rappresentanti della locale marineria per discutere insieme delle necessità della struttura portuale.

Al completamento dell’opera oggetto d’intervento, mancano ancora 42 metri di banchina. Ma ieri era la giornata del collaudo statico sui pali. Fatto questo sarà possibile procedere con i restanti lavori che, da quanto riferito oggi, non dovrebbero andare oltre i 30 giorni.

“Il Governo Musumeci comprende il ruolo strategico di Marsala sia per questa provincia che per l’intero territorio regionale. Oggi siamo felici perché dotiamo il porto di una banchina importante. La scommessa vera tuttavia è far si che Marsala abbia un’adeguata struttura portuale” – ha commentato l’assessore Scilla.

Proprio in questi giorni il Comune di Marsala sarebbe infatti al lavoro per una nuova progettazione complessiva del porto, per la quale si potrebe accedere a degli appositi fondi europei.

“Ribadisco l’impegno totale del Governo Musumeci – ha aggiuntol’assessore Scilla che ha manifestato la piena volontà di lavorare sul porto di Marsala – C’è un’amministrazione con cui abbiamo un dialogo politico ed istituzionale forte e ci sono dunque le condizioni affinché possa diventare presto realtà”.

Alle parole di apertura di Scilla fanno eco quelle del Sindaco Grillo: “Abbiamo già preso atto della buona volontà e della concretezza del Governo Musumeci – ribadisce il primo cittadino lilibetano – con questo primo intervento che mostra come sarebbe bello il porto se fosse tutto così, come questa banchina che oggi viene collaudata. In più – aggiunge Grillo – stiamo guardando avanti, grazie alla disponibilità della Regione e dell’on. Scilla che ci sta dando un grande aiuto per lavorare al progetto del porto e alla messa in sicurezza. Potrebbe essere un traguardo storico. Siamo ottimisti ma attendiamo di poter parlare dei riscontri concreti”.

Ottimista sul futuro del porto marsalese anche il Presidente del Consiglio comunale, forte proprio del dialogo aperto fra amministrazione comunale e Regione.

“Sotto traccia, senza fare proclami, insieme all’assessore Scilla, abbiamo seguito passo dopo passo, tutte le varie fasi” – dice Sturiano – Grazie alla nuova amministrazione e al lavoro dell’assessore Falcone e dell’assessore Scilla che hanno creduto nel porto di Marsala, oggi si sta accellerando. Oggi che il porto privato non è più realizzabile, stiamo guardando con attenzione alle esigenze degli operatori portuali, con la massima serietà. – aggiunge Sturiano – Finalmente quello che in passato era un sogno, oggi può diventare una realtà”.