Siglato un protocollo di intesa tra Confedercontribuenti nazionale e l’Associazione TIAS – Turismo Itinerante Amico e Solidale

Siglato un protocollo di intesa tra Confedercontribuenti nazionale e
l’Associazione TIAS – Turismo Itinerante Amico e Solidale, con sede nazionale a
Palermo, “perché le finalità associative espresse nei rispettivi statuti,
caratterizzano un agire sindacale in nome di ideali e valori comuni, soprattutto
nei principi e nei propositi”.
Il protocollo è stato sottoscritto dal presidente TIAS, Ettore Minniti, e dal
presidente nazionale della Confederazione nazionale delle Imprese e dei
Contribuenti Italiani, Carmelo Finocchiaro, per “la somiglianza di principi e
propositi, sostanzialmente simili nel loro impianto culturale”.
L’Associazione TIAS – Turismo Itinerante Amico e Solidale è stata fondata il 15
febbraio 2020, da un gruppo di “amanti del turismo itinerante” che hanno in
comune la promozione e lo sviluppo del territorio, in particolar modo del turismo
in plein air caratterizzato dall’utilizzo di camper, autocaravan, carrelli tenda,
ciclo-moto tour, auto d’epoca, 4×4 e altro ancora.
“La nostra associazione –ha spiegato il presidente Minniti, in occasione della
stipula del protocollo- si prefigge di collaborare nel campo del turismo itinerante
fornendo, in base alle proprie conoscenze e possibilità, non solo ospitalità e
sostegno, ma anche assistenza e ogni altra forma di collaborazione a tutti coloro
che ne fanno richiesta attraverso l’associazione. Tra i nostri scopi vi è anche
quello di valorizzare il patrimonio storico, culturale e patrimoniale del nostro
Paese, comprese le aree montane, lacuali, marine e agresti-rurali, mettendoci a
disposizione per visite guidate e l’organizzazione di gite, viaggi, escursioni e tour
culturali. Svolgiamo anche opera di sensibilizzazione –aggiunge e conclude
Ettore Minniti- affinché gli enti locali (regioni, città metropolitane, comuni)
comprendano che questa forma di turismo è sempre in crescita e necessita di
più attenzione, in quanto può portare diversi vantaggi alla collettività, anche
attraverso eventi fieristici e un’adeguata promozione del settore”.