Palermo: sequestrati altoparlanti e accessori auto

I funzionari ADM di Palermo, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, hanno sequestrato, per fallace indicazione di origine, 360 apparecchiature audio musicali per automobili, destinate a un importatore siciliano.
La partita di merce, stivata all’interno di un container, riportava la dicitura “ITALIA” associata al marchio d’impresa, ed era stata presentata allo sdoganamento con una documentazione doganale che faceva riferimento a provenienza e origine cinese. Ciò avrebbe tratto in inganno il consumatore finale.
La merce è stata messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.