Sequestro cooperativa Cmc, sindacati: “notizia preoccupante, si faccia presto chiarezza e si garantiscano livelli occupazionali”

“La notizia del sequestro eseguito dalla Guardia di Finanza nei confronti della Cmc ci preoccupa particolarmente perché apprendiamo dalla stampa che i Pm hanno chiesto di disporre anche degli atti riguardanti sei commesse, tra le quali figurano la Agrigento-Caltanissetta lotto 2 (due commesse) e la Palermo- Agrigento”. Lo dicono, in una nota congiunta, Pasquale De Vardo, segretario generale della Feneal Tirrenica Palermo Messina, Francesco Danese, segretario generale Filca Cisl Palermo Trapani e Piero Ceraulo, segretario Generale Fillea Cgil Palermo, che aggiungono:” Ci auguriamo che si faccia presto chiarezza sulla vicenda, e soprattutto vogliamo escludere che sia riconducibile a questa vicenda il mancato pagamento, da due mesi, delle retribuzioni da parte di alcuni affidatari agli edili del cantiere che stanno svolgendo i lavori sulla Palermo-Agrigento. E soprattutto auspichiamo- conclude la nota- che le opere in questione non restino delle incompiute e che siano garantiti i livelli occupazionali”.