Maltrattamenti in famiglia: denunciato 48enne a Partanna

I Carabinieri della Stazione di Partanna, al termine di una mirata attività info investigativa, hanno deferito in stato di libertà un 48enne del posto, disoccupato e gravato da precedenti di polizia, in quanto ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia.

In particolare, la moglie dell’uomo, una 44enne esasperata dal comportamento violento dell’uomo, al termine dell’ennesimo episodio di maltrattamento, ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri in cerca di aiuto. Infatti, nel corso dell’ultimo litigio avvenuto per futili motivi, il marito l’ha violentemente strattonata dal braccio tanto da provocarle un trauma distorsivo per cui è stata costretta a ricorrere alle cure del locale Pronto Soccorso.

Il personale della Stazione, nel corso dell’attività di indagine intrapresa dopo aver raccolto la denuncia, ha accertato la veridicità di quanto dichiarato dalla donna che ha rappresentato di essere già stata vittima di reiterati soprusi e aggressioni dettate da futili motivi da parte del proprio marito.

Data la gravità dei fatti ed il concreto rischio del ripetersi nel tempo delle violenze, i Carabinieri hanno deferito il 48enne alla competente Autorità Giudiziaria mentre la donna ha lasciato l’abitazione coniugale.