Nel Dantedí, l’Istituto Cervantes di Palermo organizza una conferenza omaggio al “sommo poeta” italiano

Nella giornata del Dantedí e per celebrare il 700 anniversario della morte di Dante Alighieri, l’Istituto Cervantes di Palermo organizza, giovedì 25 marzo alle ore 17:00, sulla piattaforma ZOOM la conferenza “L’illustrazione della Divina Commedia in Spagna. Dalí, Barceló e altri artisti spagnoli affascinati da Dante”, che sarà tenuta in italiano dal Professor Ilia Galán.

Quest’incontro si inserisce all’interno della Settimana di Dante negli Instituti Cervantes di Italia, organizzata dagli Istituti Cervantes di Roma, Napoli e Palermo per rendere omaggio al “sommo poeta italiano”.

Le traduzioni della Divina Commedia in lingua spagnola (Enrique de Villena, 1428) o in catalano (Andreu Febrer, 1429) sono le prime in una lingua nazionale. E la Spagna è anche il primo luogo dove viene stampato l’Inferno (El Infierno, 1515), con una notevole influenza che rivive anche negli artisti visivi spagnoli, con nuova forza dal secolo XIX: ricordiamo Joaquín Araujo y Ruano, Jerónimo Señol e Pujol e, soprattutto, nel secolo XX Salvador Dalí e a Miquel Barcelò.

Immagini e simboli di queste opere mostrano qualcosa peculiarmente spagnolo che le differenzia dalle rappresentazioni di Botticelli, William Blake o Gustave Doré. Il sublime si unisce allo stravagante in modo radicale.

Ilia Galán. Professore di Estetica e Teoria dell’Arte presso l’Università Carlos III di Madrid e visiting professor presso le Università di Oxford, Harvard, la Sorbona, New York University, etc. Editorialista su El País e altri giornali. Tra i suoi libri ricordiamo: El Dios de los dioses (Ciencia del arte) 1993, El romanticismo: Schelling o el arte divino Madrid, 1999, 2004. Teorías del arte desde el siglo XXI, 2005, Filosofía del Caos, estética y otras artes 2011, Orígenes de la filosofía en español (Actualidad del pensamiento de Santob), 2013 (Premio Internacional Samuel Toledano, Jerusalén 2014). È stato tradotto in diverse lingue.

La conferenza, in lingua italiana, sarà tenuta attraverso la piattaforma Zoom. Gli interessati possono scrivere una mail a: cultpal@cervantes.es per ricevere link e password per partecipare. Si fa presente che sarà possibile richiedere le credenziali entro le ore 12:00 di giorno 25 marzo.