ToBRFV, al via trattamenti fitosanitari obbligatori in Sicilia

C’è grande preoccupazione nella Sicilia orientale per la diffusione del ToBRFV ( Tomato Brown Rugose Fruit Virus), un virus che attacca il pomodoro in coltivazione protetta. Negli ultimi due anni il fenomeno è cresciuto moltissimo ed oggi sono tante le aziende che lamentano seri danni alla produzione a causa della diffusione del virus.  A causa dei sintomi, i frutti delle piante infette infatti perdono valore di mercato o non sono commercializzabili.

Per capire come muoversi, la Regione Sicilia ha istituito un tavolo tecnico di cui fanno parte anche le organizzazioni di categoria.  Contemporaneamente, pochi giorni fa il Servizio Fitosanitario Regionale ha emanato un decreto che prevede specifiche misure fitosanitarie obbligatorie. Vista l’impossibilità di effettuare interventi curativi, bisognerà lavorare attentamente sulle misure di prevenzione.

Chiunque non ottemperi alle misure fitosanitarie obbligatorie adottate con il decreto andrà incontro a sanzioni amministrative.

Chiunque venga a conoscenza o sospetti la presenza del Tomato brown rugose fruit virus deve darne immediata comunicazione ai competenti Uffici del SFR.

L’assessorato all’agricoltura inoltre starebbe valutando anche la possibilità di concedere dei ristori agli agricoltori che hanno subito danni economici.