Di Caro (M5S): “stabilizzazione lavoratori ASU, si chiude uno dei capitoli meno nobili per la politica siciliana”

 “Grazie ad una norma del governo Conte e il lavoro del M5S in commissione quinta all’ARS oggi abbiamo scritto la parola fine a quasi 30 anni di lavoro nero legalizzato. Abbiamo restituito dignità ad una platea di 4800 persone ASU che si avviano finalmente ad un percorso di stabilizzazione”. A dichiararlo è il capogruppo del Movimento 5 Stelle all’Ars Giovanni Di Caro nel corso del dibattito d’aula per l’approvazione della legge finanziaria regionale dopo l’approvazione dell’articolo 46 che prevede il percorso di stabilizzazione del personale ASU dei Comuni siciliani. “Da oggi i lavoratori ASU che nei fatti reggono i nostri Comuni – spiega Di Caro – sono lavoratori di fatto e di diritto. Si tratta di una giornata storica che mette la parola fine ad uno dei capitoli meno nobili della politica regionale siciliana. Questi lavoratori infatti da decenni prestano la loro opera nei nostri Comuni ma non hanno mai avuto nessuna garanzia circa il loro destino professionale, non hanno mai visto versato un euro di contributi e sono stati utilizzati come vero e proprio bancomat elettorale da indirizzare a seconda degli umori del candidato di turno. Io ed il mio gruppo parlamentare siamo vicini a questi lavoratori e alle loro famiglie e vogliamo condividere con loro la soddisfazione per questo risultato” – conclude Di Caro.