Cipriano (M.E.S.): “prendiamo atto delle manipolazioni sulla pandemia che provengono dalla Regione Siciliana e dall’Assessore Razza,fate ribrezzo”

Il Movimento Etico Siciliano, attraverso il proprio Portavoce Antonio Cipriano, risponde a caldo alla squallida vicenda che coinvolge la Regione Siciliana:
“Adesso si è superato il limite, ci congratuliamo con le Autorità Giudiziarie per le indagini in corso che auspichiamo si approfondiscono ancor di più,  attraverso i tanti esposti  che noi abbiamo presentato  contro il Governo Regionale.  
 Le accuse sono: falso materiale e ideologico. L’assessore alla Salute Ruggero Razza è indagato.Prendiamo atto delle manipolazioni sui dati della pandemia che provengono dalla Regione Siciliana e che vedono agli arresti domiciliari la Dirigente della Regione Siciliana, Maria Letizia Di Liberti, ed i suoi due collaboratori Salvatore Cusimano ed Emilio Madonia, più L’Assessore alla Salute Ruggero Razza che risulta indagato, unitamente alle altre persone che sono invece agli arresti domiciliari, con le accuse di falso materiale ed ideologico.
 Fate ribrezzo !!! Dimissioni Subito” .
E così che esordisce il Portavoce Cipriano all’indirizzo della vecchia classe politica regionale, contro quello che lo stesso Cipriano definisce, lurido ciarpame, approfittatore, pinocchiaro, inciuciaro, insensibile e truffaldino.
Lo stesso Cipriano poi prosegue affermando: “faremo piazza pulita di questa gentaglia, ci complimentiamo con l’esimia magistratura e crediamo che sia solo l’inizio di un castello di sabbia che sta cominciando a sgretolarsi”.
 Noi stiamo cominciando a raccogliere sempre più adesioni contro questo sistema marcio ed incancrenito e chiunque volessi unirsi alla nostra squadra  alle prossime amministrative per la giustizia ed una vera svolta etica ci può scrivere all’indirizzo mail : movimentoeticosiciliano@gmail.com “