Marsala. L’ITET “G. Garibaldi” accede alla finale provinciale del Premio scuola Digitale 2021

Con l’Avviso prot. n. 677 del 20 gennaio 2021, il Ministero dell’Istruzione – Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale – ha promosso la terza edizione del Premio Scuola Digitale per favorire l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane e degli studenti nel settore dell’innovazione didattica e digitale, premiando progetti di didattica digitale, modelli innovativi e buone pratiche di didattica digitale integrata, anche sperimentati durante l’emergenza epidemiologica, in grado di produrre un significativo impatto sull’apprendimento delle competenze digitali.

Ben trentacinque i progetti presentati all’attenzione della giuria esaminatrice. Dodici i progetti giunti alla finale, sei per le scuole del Primo ciclo e sei per quelle del Secondo ciclo.

Unica scuola finalista tra gli Istituti Secondari di Secondo Grado di Marsala, l’ITET “Garibaldi”, che accede alla finale del 22 aprile.

Il progetto digitale ha coinvolto la classe quarta C dell’indirizzo S.I.A., Sistemi Informativi Aziendali, dell’Istituto Tecnico, attraverso la guida sapiente dell’Animatore digitale dell’ITET, la prof.ssa Antonietta Bonafede, e della tutor PCTO della classe, prof.ssa Antonella Milazzo.

Siamo indubbiamente molto orgogliosi del risultato, frutto di un lavoro di squadra straordinario che nasce da un preciso progetto di crescita personale e professionale dei nostri ragazzi, afferma Loana Giacalone, Dirigente dell’Istituto Tecnico. Oggi, in una società fortemente dinamica, profondamente immersa nelle tecnologie digitali dettate dalla rivoluzione 4.0, le competenze digitali sono fondamentali e le soft skills, ad esse correlate, prima tra tutte il team working, ne rappresentano un essenziale tratto distintivo. Non dimentichiamo che le tecnologie digitali, facendo ormai parte dell’alfabetizzazione del nostro tempo, diventano anche competenze per una cittadinanza attiva e informata, “cittadinanza digitale”, essenziale per affrontare il nostro tempo e che, infine, ad un livello più alto, possono diventare un importante agente trasformativo”.