Mazara. Lavori di messa in sicurezza, consolidamento e sistemazione di un tratto di piazza Andrea Godino

Sono stati avviati oggi e si concluderanno entro un mese i lavori di messa in sicurezza, ripristino della sede stradale e consolidamento di piazza Andrea Godino, continuazione dell’omonima via nella zona Macello, che si connette attraverso una strada sterrata nella via dell’Acquedotto.                                                                                                                                                                                              
I lavori prevedono un investimento di circa 81mila euro con fondi assegnati nel 2018 dalla Protezione Civile a seguito dell’alluvione avvenuta nella notte tra il 9 ed il 10 novembre 2018.

In particolare,  verrà consolidata la zona nella quale si aprì la voragine di circa 4 metri con conseguente crollo di una parte sottostante della volta ipogea. La zona era stata all’epoca messa in sicurezza transennandola ma i lavori di consolidamento sono stati avviati oggi, dopo il via libera della Regione, la determinazione sindacale nella qualità di soggetto attuatore di protezione Civile e la determinazione del dirigente del 3° settore comunale ( Cicca qui per gli atti deliberativi ).

Ad effettuare gli interventi è l’impresa MM Costruzioni di Mazara, che era già stata individuata con verbale di somma urgenza il 15  novembre 2018.                                                                                                                                                                                                                
“Oltre al consolidamento del tratto di piazza Godino – dice l’assessore Michele Reina – si sta procedendo a sistemare la zona, ad effettuare un tratto di fognatura e ad asfaltare un tratto di piazza e strada che sono attualmente sterrate. Un intervento di messa in sicurezza, consolidamento ma anche si riqualificazione della zona”.
Al termine degli interventi, il Comune anticiperà le somme e richiederà la liquidazione a rimborso delle stesse somme alla Protezione Civile come previsto dal Piano di Investimento del Dpcm 4 aprile 2019.
Per il comune di Mazara del Vallo, responsabile del procedimento è l’ing. Marcello Bua dell’ufficio tecnico comunale.