Edilizia, Panormedili lancia corso di formazione promosso dalla Regione per disoccupati e inoccupati

Puglisi -Danese:”Occasione per promuovere occupazione e garantire alle imprese figure qualificate” 

Un corso di formazione per quindici disoccupati e inoccupati che prevede l’obbligo, a fine corso, da parte delle imprese edili di assumerne quattro. Lo rende noto l’ente Panormedili, che ha partecipato, in collaborazione  con il centro studi mediterraneo di Palermo, all’avviso 33/2019 della programmazione 2014-2020 del FSE(Fondo sociale europeo)Sicilia e promosso dall’assessorato all’Istruzione e Formazione professionale della Regione Siciliana per incidere sulla riduzione del fenomeno della disoccupazione. Il corso che ha la durata di trecento ore, è rivolto a quindici soggetti disoccupati o inoccupati, e offre la possibilità di fruire di un percorso formativo in aula, un tirocinio in impresa ed entro i sei mesi dalla fine del percorso, è garantita la prospettiva occupazionale.  Il corso sarà strutturato sulle tematiche che riguardano la tutela e la sicurezza nei cantieri e sull’utilizzo dei sistemi moderni di modellazione. “Il corso -spiegano il presidente e il vice presidente del Panormedili, Mario Puglisi e Francesco Danese- rappresenta un’occasione proficua di inserimento occupazionale per molti inoccupati e disoccupati perché oltre al tirocinio è assicurato un inserimento per un numero di partecipanti non inferiore del 25% del totale, attraverso un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato o determinato con le imprese, che avranno così la possibilità di attingere a figure professionali altamente qualificate in un settore strategico come quello edile”. Il modulo per l’iscrizione è disponibile sul sito https://www.panormedil.it/e sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/Panormedil