Messina: scoperto in una cartoleria illecito esercizio della raccolta di scommesse su siti esteri non autorizzati

I funzionari ADM di Messina, unitamente ai militari della Guardia di Finanza della provincia di Messina, nell’ambito delle attività di controllo finalizzate al contrasto del gioco illegale e delle scommesse illecite, hanno effettuato un accesso ispettivo presso una cartoleria, funzionante anche come punto internet, ubicata in un Comune della provincia di
Messina.
Nel locale i funzionari sorprendevano un avventore in possesso di due ricevute di promemoria di giocate telematiche appena effettuate tramite un bookmaker estero e, riscontrando l’illecita attività di gioco, immediatamente ispezionavano il computer utilizzato dal titolare per effettuare le giocate, al fine di evitare che venissero eliminate fonti di prova, constatando la presenza di schermate aperte sui siti di scommesse esteri non autorizzati al gioco sul territorio italiano.
Accertato l’illecito esercizio della raccolta di scommesse, effettuate tramite siti web, procedevano alla contestazione delle violazioni e al sequestro penale della strumentazione utilizzata, un case relativo al PC e una stampante.
Nel corso dell’operazione è stato inoltre, accertato che l’esercizio esercitava la raccolta di eventi
non inseriti nel palinsesto reso disponibile dall’Agenzia Dogane e Monopoli.
Sono state pertanto elevate sanzioni amministrative per un totale di oltre 16.000 euro.