Palazzaccio di Marsala, arriva il sequestro dell’immobile

Nuovo capitolo oggi della vicenda che riguarda la palazzina in fase di costruzione in Via Garraffa, davanti gli scavi archeologici di San Gerolamo, ormai nota a tutti come il “palazzaccio”.

La Polizia Municipale di Marsala infatti ha appena posto i sigilli alla struttura.  Il provvedimento arriva dopo che, lo scorso 8 febbraio, la stessa Polizia Municipale aveva sospeso i lavori di realizzazione ed avviato delle indagini.

Ora, a conclusione di tali verifiche, la Procura di Marsala ha disposto il sequestro giudiziario dell’immobile.  Le motivazioni di ciò non sono ancora note. Sarà poi la Procura, a seguito di ulteriori approfondimenti, a stabilire se e come procedere.

L’apposizione dei sigilli si è svolta alla presenza, oltre degli agenti della Polizia Municipale, dell’avvocato Arianna Russo, incaricata dalla Procura.

Nel frattempo, per quanto riguarda l’iter amministrativo, lo scorso 1 aprile, la ditta proprietaria dell’immobile aveva presentato al Comune di Marsala una richiesta di accertamento di conformintà, con la quale è possibile provvedere alla sanatoria per immobili realizzati senza titolo edilizio ma in conformità allo strumento urbanistico.