giovedì, Agosto 11, 2022
HomeEconomiaAgricoltura & PescaDecio Terrana: “La Proposta del Ministro Patuanelli alle Regioni del Sud è...

Decio Terrana: “La Proposta del Ministro Patuanelli alle Regioni del Sud è inaccettabile, non possiamo sottrarre 120 Milioni all’Agricoltura Siciliana”

La Sicilia insieme a Calabria, Campania, Puglia Basilicata e Umbria hanno negato intesa in conferenza Stato-Regioni alla proposta del Ministro Patuanelli che su indicazione del gruppo regioni del Nord vorrebbe ridurre i fondi dello sviluppo rurale che sono destinati dall’unione Europea secondo parametri di Ruralità e marginalità economica dei nostri Territori. 

La Tabella vede la Sicilia tra le Regioni più svantaggiate da questo provvedimento. Sull’argomento è intervenuto duramente il Coordinatore Politico dell’Udc in Sicilia, l’On. Decio Terrana: “Il secondo pilastro della Politica Agricola Comunitaria , lo SVILUPPO RURALE, è uno strumento che ha lo scopo principale di mantenere la vitalità delle aree agricole e rurali per combattere lo spopolamento, frenare l’erosione e aumentare la quota delle aziende che possono reggere l’impatto con il mercato, aiutandole a passare dalla debolezza strutturale e marginalità alla significatività economica attraverso la qualità, l’innovazione, l’accorciamento della filiera. Il Ministro Patuanelli propone invece che I SOLDI DESTINATI ALL’AGRICOLTURA finiscano ALLE AZIENDE PRODUTTIVISTICHE del modello agricolo emiliano/lombardo/veneto dove già incassano lautamente 800 euro ad ettaro contro i 250 di un agricoltore siciliano. Amici, aiutateci in questa nostra battaglia. TUTTO IL SUD ITALIA deve essere unito e compatto, senza colore politico di alcun genere, per difendere quanto ci appartiene e non è stato ancora depredato dal tessuto economico del Nord Italia. Difendiamoci, difendiamo i nostri territori ed i nostri cittadini. Facciamo sentire la nostra voce. IL SUD ITALIA non vuole vivere di SUSSIDI, vuole vivere di sano ed onesto LAVORO”.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments