“30 Libri in 30 Giorni”, BCsicilia presenta il volume: “Miracoli al Fronte. Ex voto della Grande Guerra dalla Provincia di Catania”

Nell’ambito dell’iniziativa “30 Libri in 30 Giorni” si terrà lunedì 19 aprile 2021 alle ore 17,30 , organizzata da BCsicilia Sede di Catania, la presentazione del volume “Miracoli al Fronte.Ex voto della Grande Guerra dalla Provincia di Catania”. Dopo i saluti di Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia, sono previsti gli interventi dei curatori Benedetto Caruso, Dirigente Soprintendenza BB.CC.AA. di Catania e Maria Teresa Di Blasi, Presidente BCsicilia Sede di Catania. Introduce e coordina: Nino Scalisi, Consiglio Direttivo BCsicilia Sede di Catania. L’incontro si terrà sulla Piattaforma Google Meet. Link per partecipare: https://meet.google.com/dic-hfzr-owk
Per informazioni: Email: segreteria@bcsicilia.it – Tel. 346.8241076 – Fb: BCsicilia – Tw: BCsicilia.
Il volume, pubblicato dalla Regione siciliana grazie ad una sponsorizzazione, ha permesso di ricostruire tutte le tappe della Grande Guerra viste con gli occhi dei soldati siciliani che si trovarono invischiati nella terribile catastrofe che ha segnato parte del Novecento. Le storie che si raccontano non sono quelle dei libri di storia o dei numerosissimi diari dal fronte ma quelle narrate, attraverso la pittura, negli ex voto custoditi nei santuari di Catania e provincia. Attraverso le immagini, a volte ingenue ma sempre dettagliate, degli ex voto è stato possibile conoscere le storie drammatiche di alcuni protagonisti degli eventi bellici. Gli ex voto sono dei veri e propri documenti storici perché permettono di ricostruire, con precisione, alcuni fatti e, oggi, vengono letti proprio così come si leggono i documenti veri e propri quelli custoditi negli archivi.
La Soprintendenza di Catania, nel corso delle celebrazioni del centenario della Grande Guerra, ha portato avanti tutta una serie di iniziative quali: incontri didattici nelle scuole, convegni universitari, ricerche d’archivio e mostre. Tutte queste iniziative sono culminate, con la mostra espositiva degli ex voto che si è svolta a Roma all’interno del Museo del Risorgimento all’Altare della Patria.
Benedetto Caruso, architetto, è dirigente della sezione Beni Storico-Artistici della Soprintendenza di Catania, e ha curato, assieme a Maria Teresa Di Blasi, il volume quando era dirigente della sezione Beni paesaggistici e demoetnoantropologici. Nell’ambito delle celebrazioni del centenario della Grande Guerra ha approfondito le ricerche riguardanti i documenti di Guerra e, in particolare, quelli del nonno il maggiore Carlo Rigoli che partecipò, con Gabriele D’Annunzio, all’impresa di Fiume.
Maria Teresa Di Blasi, già docente di Storia dell’arte nei licei, dal 2005 lavora presso la Soprintendenza di Catania nella sezione Beni paesaggistici e demoetnoantropologici. Ha curato, per la Regione Siciliana, parecchie pubblicazioni ma rimane profondamente legata a quella legata alla Grande Guerra anche perché si riferisce allo studio degli ex voto che la appassiona da sempre. Nell’ambito delle ricerche sulla Grande Guerra ha pubblicato il diario del nonno Salvatore Disca che è stato un medico al fronte. Ha anche curato la mostra sugli ex voto che si è svolta a Catania.