Sequestrato pub abusivo: era gestito da un 80enne

Gli agenti di polizia di Stato hanno trovato nel corso dei controlli anticovid e nelle perquisizioni proseguite dopo la sparatoria allo Zen, un pub realizzato in lamiera da un ex dipendente dell’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti. Dentro due banconi frigo industriali, decine di bicchieri, birre e vino e bevande analcoliche che l’uomo di 80 anni rivendeva ai clienti senza nessuna autorizzazione rilasciata dal Comune e dall’Asp.

L’attività commerciale è stata sequestrata ed all’uomo sono state contestate violazioni che comporteranno sanzioni comprese tra 4000 e 24000 euro.