Lega Sicilia. Coprifuoco alle 22.00: scelta sbagliata, errore grave

La scelta di mantenere il coprifuoco alle 22.00 è il primo errore grave del governo Draghi. Un errore inserito nel nuovo decreto che ha contenuti positivi ma deve essere perfezionato per venire incontro alle legittime aspettative dell’opinione pubblica, al miglioramento della qualità della vita e alle ulteriori chances di ripresa dell’economia. Bene ha fatto Matteo Salvini a dissociarsi, credo che la “maggioranza anomala” che sostiene l’esecutivo debba trovare nuovi equilibri e fare di più. Quando torneremo a votare ognuno andrà al suo posto, per ora se davvero l’unico obiettivo comune è uscire dall’emergenza e tirare fuori milioni di italiani da una insopportabile crisi economica e sociale allora le idee giuste e confortate dai numeri che la Lega porta avanti devono trovare ulteriore spazio in Consiglio dei Ministri. Dalla Sicilia non posso fare a meno di osservare che abbiamo davanti, a partire dalle prossime settimane, condizioni climatiche favorevolissime alle riaperture delle attività all’aperto e abbiamo una sfida decisiva da vincere che è quella della ripartenza del turismo. Il coprifuoco alle 22.00 e l’eccessiva fermezza su alcune riaperture vanno superati: la severità per certi versi è ancora necessaria, per altri va coniugata, in sicurezza, ad altri passi in avanti.