Marsala: firmata la convenzione per il nuovo asilo nido di Contrada Bosco

Altro importante passo in avanti nell’iter burocratico per la realizzazione dell’Asilo Nido di contrada Bosco. Ieri il Sindaco Massimo Grillo ha infatti firmato la relativa convenzione stipulata fra il Comune di Marsala e l’Assessorato Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali della Regione Siciliana. La realizzazione del nuovo Asilo Nido di contrada Bosco è stata finanziata con l’utilizzo di fondi europei del Por Fesr.  Era stata la precedente amministrazione a richiedere l’inserimento nella graduatoria delle Opere ammissibili a finanziamento – con fondi europei – a seguito dell’avviso di interesse relativo alla presentazione di progetti per interventi infrastrutturali a titolarità pubblica per l’implementazione dei Nidi d’Infanzia e dei servizi integrativi per la prima infanzia.

“Abbiamo firmato questa convenzione con il dirigente Rosolino Greco in virtù della quale possiamo adesso ottenere il  finanziamento – sottolinea il Sindaco Massimo Grillo. Subito dopo indiremo la gara d’appalto per dare presto al versante nord questa importante struttura di grande valenza sociale”.

 Il progetto complessivo prevede una spesa di 720 mila euro, 500 dei quali verranno finanziati attingendo a fondi europei. La restante parte sarà a carico del Bilancio comunale.

Il nuovo Asilo Nido accoglierà complessivamente circa 30 bambini: una sezione da 0 a 12 mesi, l’altra per i piccoli di età compresa tra 13 mesi e 3 anni.

L’Asilo Nido di contrada Bosco andrà ad aggiungersi a quelli del centro urbano di Amabilina/Sappusi che ospitano complessivamente  96 piccoli e all’asilo nido del versante sud in contrada Sant’Anna, operativo da settembre 2019 e che accoglie una quarantina di piccoli.

La riqualificazione della struttura di contrada Bosco – oltre ai necessari vani e servizi – prevede anche alcune aree esterne, tra cui un giardino organizzato e attrezzato come ambiente educativo per i bambini.