Le novità di Resto al Sud: se ne parla a SITA 2021

dav

In un incontro online le opportunità offerte a giovani e imprese

Le agevolazioni previste dallo Stato per la nascita di imprese nel Sud Italia, e le opportunità offerte alle nuove generazioni, sono al centro dell’evento online con cui lunedì si apre la terza settimana di SITA 2021, la serie di appuntamenti formativi su Scienze, Innovazione, Tecnologia e Ambiente, organizzata dal Comune di Partanna e dall’associazione Apice, nell’ambito del G55 Coworking/Fablab. L’indomani si andrà avanti nel percorso di scoperta dell’industria videoludica, uno dei campi attualmente più promettenti in ambito lavorativo per neo-diplomati e giovani laureati.

Lunedì 26 aprile, dalle ore 18 alle 19 e 30, riflettori puntati su “Le novità di Resto al Sud”. L’incontro, che si svolgerà su piattaforma StreamYard, in diretta sulla pagina Facebook del Comune di Partanna e sul canale Youtube del G55, sarà incentrato sulle somme disponibili tramite il programma governativo gestito da Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa: Resto al Sud è l’incentivo che sostiene lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali nelle regioni del Meridione, rivolto a chi ha un’età compresa tra i 18 e i 55 anni, con finanziamenti fino a 200 mila euro che coprono il cento per cento delle spese. Alla tavola rotonda parteciperanno il sindaco di Partanna, Nicolò Catania, e l’assessore comunale alle Innovazioni tecnologiche, Antonino Zinnanti, assieme a rappresentanti di istituti bancari e di finanza agevolata.

Martedì 27 aprile, dalle ore 10, è la volta dell’evento “Programmare un videogioco: quali competenze servono?”, rivolto agli studenti di tutte le scuole superiori, che partecipando potranno acquisire i relativi crediti formativi. Le attività riguarderanno la figura del programmatore specializzato nello sviluppo di videogames, cioè colui che ne rende possibile il funzionamento mediante l’utilizzo di linguaggi sempre aggiornati ed in continua evoluzione, che saranno oggetto del corso tenuto dai docenti di AIV – Accademia Italiana Videogiochi.