Catania, consigliere Cardello: “immobili abbandonati nel viale Africa”

sdr

Un vero e proprio complesso fantasma quello che ogni giorno bisogna ammirare sul viale Africa. Uno scempio ed un degrado che non riguarda solo l’ex fabbrica di zolfo ma colpisce anche gli altri immobili circostanti.

Da qui la segnalazione del Capogruppo di “Italia Viva” nel municipio di “Picanello-Ognina-Barriera-Canalicchio” Andrea Cardello. “A pochi passi dal cantiere per la nascita della cittadella giudiziaria c’è una serie di complessi che solo agli occhi di una persona disattenta possono sembrare abbandonati- afferma Cardello- in realtà, superate inferriate e tende, si entra in un altro mondo fatto di emarginazione e degrado. Tra le sterpaglie si possono notare montagne di stracci e bivacchi di ogni tipo. Segnali di una situazione che non può essere più tollerata”. Alcuni anni fa nell’ex fabbrica di zolfo del viale Africa scoppiò un incendio di vaste dimensioni. “Oggi bisogna impedire che questi episodi possano ripetersi ancora- prosegue Cardello- per fare questo è fondamentale che l’intera area venga riqualificare e consegnata alla città. Che progetti ha in cantiere l’amministrazione comunale per questa parte del viale Africa, che scenari di sviluppo (magari con la collaborazione degli imprenditori privati) possono attivarsi? Domande che i cittadini ci fanno continuamente e che meritano risposte adeguate da parte del comune”.