Marsala. Deliberato dalla Giunta il bilancio di previsione

Malgrado il difficilissimo contesto del 2020, con il quadro normativo incerto, le mancate entrate e differimenti dei tributi, la Giunta Grillo ha deliberato – tra i pochi Comuni in Italia – il Bilancio di Previsione 2021, disponendone la trasmissione in Consiglio comunale per l’approvazione, previa acquisizione dei pareri dei revisori. “Sviluppo sostenibile e tutela del territorio” (quasi 44 milioni), “Trasporti e diritto alla mobilità” (poco più di 13 milioni), “Politiche Sociali” (oltre 12 milioni), sono gli interventi economici di maggiore rilievo. In particolare, per l’anno corrente il documento contabile prevede una spesa complessiva di 132 milioni e 500 mila euro, di cui 83 di spesa corrente (soprattutto per beni, servizi, personale) e 49 milioni di investimenti. Quest’ultimi sono quelli programmati nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche e riguardano diversi interventi, tra i quali la manutenzione ordinaria e straordinaria, l’efficientamento energetico degli impianti di pubblica illuminazione, la realizzazione dei progetti inseriti in Agenda Urbana, il Porto pubblico. “Consegniamo al Consiglio comunale un Bilancio entro i termini di legge, cosa che non accadeva da tanti anni, afferma l’assessore Michele Milazzo. Gli Uffici hanno lavorato speditamente anche per predisporre gli atti propedeutici al bilancio, e ciò al fine di operare quanto prima per gli investimenti programmati, necessari per fronteggiare i danni economici causati dalla pandemia e favorire la ricostituzione del tessuto produttivo del territorio. In più, nonostante le difficili condizioni economiche – conclude l’assessore al bilancio Milazzo – abbiamo mantenuto invariate imposte e tributi locali, nella convinzione che l’Amministrazione comunale per prima deve aiutare imprese e famiglie a ripartire”. Gli obiettivi strategici della Giunta Municipale guidata dal sindaco Massimo Grillo sono contenuti nel Documento Unico di Programmazione (DUP 2021/2023).