Marsala: l’Amministrazione Grillo presenta il suo piano per rilanciare l’ente comune e renderlo più efficiente

“Come ho più volte detto in campagna elettorale – afferma il sindaco Massimo Grillo – lo sviluppo dell’economia locale passa anche attraverso una macchina amministrativa efficiente ed in grado di dare risposte in maniera tempestiva alle esigenze della collettività. Ciò vale a maggior ragione oggi, con l’intero Paese che si sta impegnando a programmare la ripartenza”. Tre le azioni principali messe in campo dall’Amministrazione Grillo:
– Programmazione, con il Piano triennale del fabbisogno di personale, di una nuova stagione di assunzioni e concorsi pubblici dopo anni in cui questo non avveniva;
– Creazione nel Comune di Marsala, uno dei primi nel Sud d’Italia, di un intero Settore dedicato al Digitale;
– Accorpamento di alcuni settori in modo da renderli più efficienti nell’ambito della programmazione e quindi più produttivi.
“Abbiamo delineato una forte riorganizzazione dei settori già esistenti accorpandone alcuni”, spiega il sindaco Grillo. “Questo permetterà una maggiore razionalizzazione delle azioni e dei servizi dell’Ente, partendo proprio dalla valorizzazione delle tante professionalità esistenti all’interno della macchina amministrativa. Per esempio, abbiamo unito in un’unica area tecnica tutto ciò che riguarda viabilità, manutenzione, illuminazione e fognature. Lo stesso abbiamo fatto con riguardo agli uffici tecnici che si occupano di edilizia privata e abusivismo in modo da assicurare una maggiore trasparenza sugli adempimenti autorizzativi”. Forte attenzione da parte dell’Amministrazione Grillo anche per quanto riguarda il settore delle politiche sociali e per il contrasto delle povertà. “In questo come in altri settori stiamo lavorando per mettere ordine e dare maggiore impulso, tenuto conto che – come gli altri comparti importanti per la ripartenza – risente di incrostazioni stratificatesi negli anni. Una cosa è certa: dobbiamo ripartire senza lasciare nessuno indietro”. Il sindaco Grillo, infine, tiene ad evidenziare la vera piccola rivoluzione compiuta dalla sua Amministrazione: la creazione del Settore Digitale. “Siamo tra i primi comuni del Sud d’Italia a dedicare un intero settore dell’Ente alla digitalizzazione. È lo strumento principale che la modernità ci mette a disposizione per rendere la macchina amministrativa più trasparente, più efficiente e più veloce nel dare risposte ai cittadini. Un passo importante per lo snellimento e la velocizzazione della burocrazia dell’Ente e per promuovere forme nuove di democrazia partecipata. Un passo importante per rendere Marsala una città capace di affrontare le sfide della modernità”.