Trapani: interventi sugli intonaci esterni della Chiesa di San Francesco d’Assisi e della Chiesa di Maria SS.ma Annunziata

L’ASSESSORE SAMONÀ:

IL MANTENIMENTO DEI BENI CULTURALI UN DOVERE

VERSO LA NOSTRA STORIA E IL DECORO DEI LUOGHI”

Operazioni di ripristino delle facciate per alcune delle chiese di Trapani che fanno parte del Fondo Edifici di Culto. In questi giorni inizieranno i lavori di ripristino e messa in sicurezza dei prospetti della Chiesa di San Francesco d’Assisi a Trapani e della Chiesa di Maria SS.ma Annunziata, nella parte del prospetto della Cappella dei Naviganti.

Gli interventi, la cui progettazione è stata realizzata dalla Soprintendenza dei Beni Culturali di Trapani, sono stati finanziati con risorse del Fondo Edifici di Culto del Ministero dell’Interno.

Occuparsi dei beni culturali – precisa l’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà – non vuol dire solo programmare grandi opere e restauri ma anche provvedere alla quotidiana cura degli edifici attraverso la manutenzione affinché il prezioso patrimonio che appartiene a tutti noi non si deteriori. Si tratta di un’attività di custodia, ma anche di messa in sicurezza e di decoro per le nostre città. Gli interventi sulle Chiese di Trapani sono solo esemplificativi di quell’attività di vigilanza e custodia che quotidianamente le Soprintendenze della Sicilia effettuano, per lo più nel silenzio”. 

Gli interventi che abbiamo posto in essere – dice la Soprintendente Mimma Fontana – rientrano nell’attività di ordinaria cura che riserviamo al patrimonio della provincia. Nel caso delle Chiese di San Francesco e dell’Annunziata gli interventi, che sono stati anche segnalati dalla Prefettura di Trapani, restituiscono sicurezza ai luoghi e decoro all’immagine della Città”.

image.jpeg
image.jpeg

Chiesa di San Francesco d’Assisi Chiesa di Maria SS.ma dell’Annunziata