Infrastrutture Agrigento: la Lega a sostegno dei sindaci

Annalisa TARDINO

“Comprendiamo e sosteniamo le le istanze sollevate dai 25 sindaci della provincia di Agrigento che ieri, a Roma, hanno chiesto interventi infrastrutturali a favore della provincia. Si tratta di infrastrutture cruciali per il territorio e per lo sviluppo, non solo economico, dell’intera area, a partire dal completamento dell’anello autostradale Castelvetrano-Gela. Ho fatto presente la loro istanza al nostro Alessandro Morelli, Viceministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, col quale stiamo verificando tutte le azioni possibili, anche guardando oltre il PNRR e le sue limitazioni tecniche e temporali. In particolare sarà importante considerare anche gli altri strumenti finanziari europei disponibili, tra cui i fondi strutturali e di investimento, per i quali è attualmente in corso di definizione l’accordo di partenariato che verrà stabilito con Stato, Regioni ed Enti locali, e che vedrà attuazione nei prossimi PON e POR per il settennato 2021/2027. Una partita che la Lega guidata da Matteo Salvini, come da suo DNA, giocherà in sinergia a favore dei territori, provincia di Agrigento inclusa, sia a livello regionale che nazionale ed europeo. Come affermato nel loro slogan dai sindaci, “Agrigento non è fuori dall’Italia”, e lo ribadisco da deputata di quel territorio. In tal senso, rammarica che Agrigento sia stata ignorata negli ultimi decenni, noi intendiamo invertire la rotta. La classe politica storica si ponga delle domande, cui mi auguro risponderanno i cittadini”. Così in una nota Annalisa Tardino, europarlamentare e coordinatrice politica della Lega in provincia di Agrigento