Non basta un’ottima Entello: il derby va all’Ericina

Finisce 3-1 in favore della Tonno Auriga il derby giocato al “Pala Cardella”


Non è stato facile programmare la settimana di allenamenti in vista del derby contro la Tonno
Auriga per i tanti impegni delle varie formazioni del settore giovanile, ma coach Cristina La
Commare non può che ritenersi soddisfatta di quanto fatto vedere dalle proprie ragazze ieri sera al
“Pala Cardella” contro le più quotate cugine dell’Ericina. Un intero match giocato punto a punto
che, se da una parte lascia amarezza per il risultato finale di 3-1, dall’altra lascia maggiore
autostima alla formazione del presidente Pasquale Tedesco. «La difficoltà di programmare gli
allenamenti si fa sentire, si gioca quasi ogni tre giorni. Nonostante ciò, abbiamo cercato di puntare
tutto sulla regolarità – esordisce La Commare – che è stata la parola d’ordine. Ho detto alle
ragazze che se avessimo avuto dei break a favore, avremmo dovuto mantenere il vantaggio con il
cambio palla». Condizione che è scaturita nel corso del primo set avendo scavato un piccolo
vantaggio con una costruzione fluida del gioco e attacchi intelligenti, mirati. Il secondo set
rappresenta di fatto un vero e proprio tallone d’Achille per le entelline: «In set come questo –
prosegue l’analisi della coach – prolungati nel punteggio, pochissime volte siamo riuscite a portarlo
a casa; ciò dovuta ad una mancanza di aggressività venuta fuori invece nelle avversarie». C’è
rammarico per un parziale combattuto punto a punto perché «sullo 0-2 la partita si sarebbe
incanalata su un binario diverso».
Nel terzo set l’Erice Entello ha accusato il contraccolpo psicologico mostrandosi meno brillante e
facendo fatica dal momento in cui l’Ericina ha aggiustato il muro, prendendo le contro misure negli
attacchi e inserendo le giocatrici titolari. Adragna e compagne provano a portare la Tonno Auriga
al tie-break nel quarto set, costruendo anche in questo caso un buon break di vantaggio però
svanito e consegnando così il derby alla Tonno Auriga. «Ci tenevamo a questo derby soprattutto
per un posizionamento tra le migliori dodici dell’intera Serie C che avrebbe significato l’accesso ai
play off, in un torneo che avrebbe dato tanto alle nostre ragazze in termine di consapevolezza e di
crescita anche in ottica dei campionati giovanili che ci attendono da qui fino al termine dell’anno
agonistico. Citazione a parte – conclude – per Giovanna Scarlata ed Arianna La Vecchia che si sono
calate alla perfezione nella realtà con entusiasmo e abnegazione». Quasi sicuramente il destino
dell’Entello passerà attraverso i play out nel doppio confronto, si presume, con una società
geograficamente vicina. Domenica 2 Maggio alle 18 si torna nuovamente a giocare in casa contro
Pomaralva.


IL TABELLINO
TONNO AURIGA ERICINA-ERICE ENTELLO 1-3 (20-25; 27-25; 25-19; 25-20)
Erice Entello: Scarlata 12, Bono 11, Adragna 15, Di Bella 8, Guaiana 0, Cavasino (L), La Vecchia 12,
Mazzola 1. De Luca n.e., Di Bono n.e., Montalto n.e., Popolano n.e., Prestigiacomo n.e., Grimaldi
n.e., Spada n.e. All. La Commare