Mazara: al via la gara d’appalto per la realizzazione del Playground sportivo nella via Belgio

Pubblicata nel portale TuttoGare del Comune di Mazara del Vallo la procedura aperta di gara d’appalto per la realizzazione di un Playground sportivo: un impianto polivalente per la promozione di sport di squadra quali basket, volley, tennis e calcetto, che dovrà sorgere in un appezzamento di circa 2000 metri quadri di via Belgio, adiacente la scuola media Boscarino di Mazara del Vallo.

La scadenza per la presentazione delle offerte è il 10 maggio 2021. La procedura è esclusivamente telematica a mezzo del portale TuttoGare.

La proposta progettuale definitiva che verrà attuata a seguito della gara (progettista geometra Vito Pinta, responsabile del procedimento geometra Pietro Aurelio Giacalone) , è stata approvata dalla precedente Giunta municipale con deliberazione n. 74 del 12 maggio 2018, con richiesta di finanziamento a valere sull’avviso pubblico Por Fers mentre il decreto di finanziamento di 600mila euro è stato ufficializzato con decreto del direttore generale dell’assessorato regionale della Famiglia n. 1628 del 30 settembre 2019.

Cosa è previsto: Il progetto di realizzazione del playground prevede che l’impianto polisportivo abbia una superficie coperta di circa 900 metri quadri, dei quali 816 dedicati al manufatto principale polivalente e circa 84 metri di corpo servizi (spogliatoio, docce, servizi di primo soccorso ecc.). All’esterno è prevista la sostituzione dell’attuale ringhiera con una nuova in ferro scatorale. Verranno inoltre sostituiti i cancelli presenti, con nuovi cancelli e verrà sistemato l’asfalto con collocazione di un tappetino in conglomerato bituminoso.

L’importo dei lavori soggetti a ribasso d’asta è di euro 530.724,84 oltre costi di manodopera di circa 51mila euro e oneri di sicurezza non soggetti a ribasso di  circa 9mila 700 euro.

A seguito dell’aggiudicazione e della consegna dei lavori, l’impresa assegnataria avrà 90 giorni di tempo per realizzare il playground.

La dotazione degli arredi sarà oggetto di un’ulteriore procedura di gara, nell’ambito delle somme a disposizione dell’Amministrazione previste (circa 59mila euro).