Operazioni antifrode carburanti: sequestrato 100mila litri di carburante

I funzionari del laboratorio chimico mobile della DT VII Sicilia, con il supporto del personale del laboratorio chimico di Catania, nell’ambito delle attività di controllo finalizzate al contrasto e alla repressione delle frodi nel settore dei prodotti energetici, hanno eseguito, nei primi mesi dell’anno in corso, una serie di operazioni che hanno consentito il sequestro di circa 100.000 litri di carburante, di 4 autocisterne, di un autocarro e l’individuazione di due depositi clandestini.

Le attività svolte in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza e i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Catania, hanno riguardato l’intera filiera di commercializzazione dei prodotti destinati alla carburazione, i trasportatori, i depositi e i siti di commercializzazione al dettaglio del prodotto energetico.

Le iniziative rientrano nei programmi di monitoraggio del territorio realizzati da ADM per individuare fenomeni fraudolenti quali l’adulterazione del prodotto destinato alla carburazione mediante miscelazione con prodotti idrocarburici non assoggettati ad accisa o la destinazione di prodotto ad accisa agevolata ad usi soggetti a maggiore imposta, come l’utilizzo per autotrazione dei veicoli commerciali.

I risultati ottenuti, effetto della sinergia tra reparti antifrode, laboratorio mobile ADM, laboratorio chimico di Catania e Corpo della Guardia di Finanza, hanno consentito di accertare condotte che producono danno erariale e distorsione del mercato a svantaggio degli operatori onesti, nonché di sequestrare prodotti energetici pericolosi per la sicurezza dei trasporti e dell’ambiente.