Mazara: Primo Maggio,Festa del Lavoro

«Il mio augurio più caloroso, è rivolto a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori miei concittadini che si trovano in ogni parte del mondo. Desidero manifestare la mia vicinanza a quanti cercano il lavoro e non lo trovano, a chi lo ha perduto a causa di questa crisi pandemica, a chi è costretto a impieghi saltuari o sottopagati, ai nostri giovani che sognano un lavoro soddisfacente e dignitoso e hanno davanti un futuro difficile, a tutti coloro che provano sulla loro pelle la mancanza e la perdita del lavoro, perché il lavoro dà dignità all’uomo. Il mio impegno e di questa amministrazione comunale è tutto concentrato sulla costruzione di un nuovo sviluppo economico della nostra città che possa restituire speranza e lavoro ai nostri giovani e a chi oggi è profondamente sfiduciato. E ai tanti che anche oggi si trovano al lavoro per garantire servizi essenziali, agli operatori che lavorano senza sosta per continuare la campagna di vaccinazione, a costoro va il mio ringraziamento. Grazie di cuore a nome della nostra comunità».
Lo dichiara il Sindaco Salvatore Quinci, in occasione della Festa del Lavoro che si celebra oggi