Acquacoltura: Mipaaf, pubblicato bando per danni da Covid

Il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali ha pubblicato il bando che prevede un sostegno ai contratti assicurativi per le imprese di acquacoltura a copertura dei danni causati dal Covid. Lo fa sapere, in una nota, il sottosegretario Francesco Battistoni, precisando si tratta delle risorse contenute nell’ambito della misura 2.57 del Feamp 2014/2020, il Fondo europeo per la politica marittima.

Ci sarà tempo fino al 10 giugno 2021 per presentare la domanda per beneficiare di questa misura estremamente importante per gli operatori. Il bando, il terzo dopo gli avvisi emanati nel 2019 e 2020, prevede infatti l’erogazione di un contributo, sotto forma di sovvenzione, finalizzato al rimborso del 50% dei costi sostenuti dagli imprenditori per il pagamento dei premi relativi ai contratti assicurativi degli stock acquicoli stipulati a fronte del rischio di perdite economiche. Gli eventi riconosciuti per la copertura del danno sono: calamità naturali, eventi climatici avversi, improvvisi cambiamenti della qualità e della quantità delle acque per i quali l’operatore non è responsabile, malattie nel settore acquicolo, mancato funzionamento o distruzione di impianti di produzione per i quali l’operatore non è responsabile e la crisi sanitaria pubbliche, evento quest’ultimo che comprende anche i danni cagionati dall’attuale pandemia.