Insieme per Denise, Mazara del Vallo si stringe attorno a Piera Maggio e Piero Pulizzi

Mazara del Vallo torna a stringersi attorno a Piera Maggio e Piero Pulizzi rispondendo all’appello dell’Amministrazione Comunale e partecipando alla manifestazione “Insieme per Denise” nel numero massimo consentito dalle prescrizioni Covid (700 di pubblico ed un centinaio tra forze dell’ordine e associazioni di protezione civile presenti ieri sera in piazza della Repubblica).

Al termine di una giornata particolarmente difficile anche alla luce delle recente riapertura delle indagini e delle ispezioni effettuate proprio nel corso della giornata dedicata a Denise, da Mazara del Vallo vengono rilanciati il messaggio di speranza affinché Denise possa un giorno essere riabbracciata da tutti, in primis i suoi genitori, ed affinché “Verità e Giustizia” finalmente trionfino dopo circa 17 anni dal rapimento.

Piera Maggio ha espresso un sentito ringraziamento alla comunità mazarese ed a tutti coloro che da ogni parte d’Italia e del mondo, soprattutto in questo periodo, le esprimono solidarietà e affetto, sottolineando che “l’atteggiamento omertoso di pochi non può essere addebitale a tutti i cittadini”. Il vescovo Mogavero e l’avvocato Giacomo Frazzitta hanno ribadito l’appello: “Chi sa parli! Anche in forma anonima”.

Il sindaco Salvatore Quinci ha espresso soddisfazione per la partecipazione popolare, se pur limitata dalle prescrizioni Covid, ribadendo il pieno sostegno delle istituzioni e delle forze sane della Città (la stragrande maggioranza) nei confronti di Piera Maggio e Piero Pulizzi. Ha inoltre preannunciato l’imminente adozione di “misure concrete” di aiuto e solidarietà che verranno adottate dalla Giunta nei prossimi giorni.