Motta S. Anastasia (CT). Raccolta straordinaria per smaltire ingombranti, inerti e sfalci di potatura

Torna l’iniziativa ecologica “Svuota la cantina & Liberati dei rifiuti edili” organizzata da Dusty e autorizzata
dall’Amministrazione comunale di Motta S. Anastasia.

Domenica 9 maggio dalle 8.00 alle 11.30, tutti i residenti potranno recarsi in via Terre Nuove (angolo via Giubileo 2000, zona Campo sportivo) e potranno smaltire gli sfalci di potatura del giardino di casa, i rifiuti ingombranti, e i materiali edili (scarti e inerti) in moderate quantità, derivanti da lavori casalinghi.

Per ragioni logistico organizzative, e per evitare gli assembramenti, gli utenti sono pregati di differenziare i rifiuti avendo provveduto alla corretta separazione nella propria abitazione, così da poterli conferire nelle casse scarrabili messe a disposizione da Dusty, senza complicazioni e nella massima sicurezza.

Si precisa inoltre, che potranno essere conferiti gli inerti (rifiuti edili) solo se in moderate quantità.

QUALI RIFIUTI POTRANNO ESSERE CONFERITI

Domenica 9 maggio sarà possibile conferire:

*       rifiuti ingombranti (divani, materassi e poltrone, ed anche mobili/sedie e tavolini di legno);
*       piccoli scarti edili dovuti a lavori casalinghi di costruzione, ristrutturazione o demolizione (rifiuti inerti);
*       sfalci di potatura (erba da giardino, piccole potature di siepi e rami secchi, residui vegetali da pulizia dell’orto e dei fiori recisi).

Tutti i rifiuti potranno essere conferiti gratuitamente, grazie all’aiuto degli operatori Dusty.

QUALI RIFIUTI NON SARANNO ACCETTATI

Non sarà possibile conferire materiali pericolosi, pneumatici, amianto, vernici, gli oggetti di arredamento di plastica dura (ad es. le sedie e i tavoli da giardinaggio, le sedie a sdraio), e neanche i Raee (ad es. tostapane, frullatore, asciugacapelli, fornetto e/o microonde, ferro da stiro).

Analogamente alle iniziative ecologiche realizzate nei mesi scorsi, sarà allestito un Info Point Dusty dove gli operatori potranno fornire informazioni ai cittadini e chiarire i dubbi sulle buone prassi della raccolta differenziata. Un’occasione utile anche per quanti non avessero ancora ricevuto il calendario settimanale di raccolta e il nuovo Dizionario dei rifiuti che contiene al suo interno oltre 650 vocaboli, indicati in ordine alfabetico, inclusi gli oggetti che iniziano con le lettere straniere quali j, k, w, x, y, e la relativa spiegazione di come separarli, per un totale di 36 pagine, entrambi realizzati da Dusty.