L’Associazione Italiana Giovani per l’Unesco presenta “Opera dei Pupi – Patrimonio Immateriale dell’Umanità”

È in programma per le giornate del 12 e del 18 Maggio alle h. 18.30 – in diretta streaming sul canale Facebook dell’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO – un ciclo di conferenze con al centro l’Opera dei Pupi, patrimonio immateriale dell’Umanità.  

Durante il primo appuntamento, dopo l’introduzione curata da Eleonora Orfanò Rappresentante Regionale e Chiara Ficarra Coordinatrice Area Sud, le relazioni – affidate alla moderazione di Valentina Selvaggio e Roberta Di Rosa, socie AIGU – saranno curate  nell’ordine da Alfonso Cipolla, Presidente dell’Unione Internazionale della Marionetta – Italia, e dal Professore Rosario Perricone, in rappresentanza del Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino di Palermo. Il Maestro Alessandro Napoli della Marionettistica Fratelli Napoli condurrà un focus sulla tradizione pupara catanese e l’artista e cesellatore Francesco Scherma concluderà l’evento.

La seconda giornata, introdotta da Eleonora Orfanò e Laura D’Ascanio Coordinatrice Nazionale e moderata da Mariachiara Signorello socia AIGU, vedrà protagonisti gli interventi di Aldo Zucco, Docente di Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, e di Antonino Viola, Docente di Trucco e Maschera Teatrale presso l’Accademia di Belle Arti di Catania. L’evento sarà concluso con messa in scena di episodi di repertorio, a cura della Compagnia Teatrale Thalìa, riprese e montaggio a cura della casa di produzione cinematografica Ciclope film per la regia di Francesco Di Mauro

Come dichiara Eleonora Orfanò, Rappresentante Regionale AIGU – Sicilia:  “Il 18 maggio del 2001, il teatro dell’Opera dei Pupi è stato proclamato e successivamente iscritto nel 2008 nella WHL. Per  AIGU e in particolar modo per il team siciliano risulta fondamentale dare rilevanza a un bene immateriale che rappresenta la nostra storia, la nostra tradizione e che porta con sé valori universalmente riconosciuti”.