Stipendi in ritardo per i dipendenti Agesp: a Isola delle Femmine due giorni di sciopero dei lavoratori della raccolta rifiuti

Domani e dopodomani  sciopero a Isola delle Femmine dei lavoratori della raccolta rifiuti. Venerdì, nella seconda delle due giornate, si terrà un sit-in davanti al Comune di Isola a partire dalle ore 8.
    A proclamare la protesta, è la Fp Cgil Palermo, a sostegno  dei dipendenti, senza stipendi da due mesi,  della Agesp spa, la ditta che dal 2016 effettua il servizio per conto del Comune.   Alla mobilitazione si arriva a seguito di una giornata di sciopero  proclamato nei giorni scorsi per una vertenza che appare di difficile soluzione. “Attualmente i lavoratori sono in attesa di ricevere due mensilità pregresse e non si intravede una via d’uscita. I lavoratori sono esasperati – dichiarano Andrea Gattuso e Valerio Lombardo, per la Fp Cgil Palermo –  Le difficoltà  derivano da una situazione  molto complessa del Comune, che  ha accumulato un debito importante con la ditta che ha in appalto la gestione di rifiuti e non è in grado di fronteggiare gli impegni del contratto di servizio. Chiediamo un intervento immediato per dare continuità di retribuzione a questi lavoratori”.
    La crisi va avanti da mesi.  Il Comune ha dichiarato di non essere in condizione di assicurare la continuità dei pagamenti. “L’azienda finora si era  fatta carico di pagare i lavoratori ma adesso la situazione non è più gestibile  – aggiunge Gattuso – Non si intravede una prospettiva e  rischiamo di arrivare a giugno con la terza mensilità non percepita e la quattordicesima.  Si avvicina la stagione estiva e  in un comune ad alta vocazione turistica si chiede che un servizio pubblico come la raccolta dei rifiuti funzioni in maniera adeguata, con lavoratori sereni”.