Attivato a Trapani il Tavolo tecnico della Salute fra Asp, Cgil Cisl Uil e Federazioni Pensionati

SANITA’, ISTITUITO A TRAPANI IL TAVOLO TECNICO DELLA SALUTE FRA ASP,CGIL CISL UIL E LE FEDERAZIONI DEI PENSIONATI.PRIMA RIUNIONE IL PROSSIMO 11 GIUGNO


Nasce a Trapani il Tavolo tecnico della Salute. A siglare l’intesa stamani con l’Azienda sanitaria provinciale 9, sono stati i sindacati confederali Cgil Cisl Uil Trapani e le relative federazioni dei Pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp. Obiettivo è il confronto sulla gestione dei servizi sanitari sul territorio trapanese e sul loro necessario potenziamento. La prima riunione è già stata fissata per il prossimo lunedì 11 giugno sulla campagna vaccinale, la situazione delle Rsa e case di cura, le liste di attesa per esami e prestazioni specialistiche e sulla questione legata alla non autosufficienza. “Il Tavolo che segue l’attivazione di quello regionale con l’assessorato alla Salute –spiegano i segretari di Cgil Cisl Uil Trapani, Filippo Cutrona, Leonardo La Piana ed Eugenio Tumbarello -, è un importante strumento di confronto sulla gestione della sanità sul nostro territorio per poter discutere insieme del miglioramento delle prestazioni fornite ai cittadini, ma non solo. Apprezziamo la sensibilità mostrata dalla dirigenza dell’Asp alla quale abbiamo chiesto di proseguire con questo dialogo all’insegna della collaborazione e della trasparenza per poter informare i cittadini presso le nostre sedi di eventuali iniziative particolari messe in campo dall’Azienda sanitaria sul territorio a favore degli utenti”. L’11 giugno quindi al centro della discussione ci sarà anche il punto sulla campagna vaccinale e un’analisi delle condizioni di Rsa e case di cura. “Fondamentale anche il tema della disabilità e non autosufficienza che sarà affrontato anche durante il primo incontro di giugno – commentano Franco Colomba segretario Spi Cgil Trapani, Rosaria Aquilone segretaria Fnp Cisl Palermo Trapani, Leonardo Falco segretario Uilp Stu Trapani Nord e Vita Angileri segretaria Uilp Stu Trapani Sud -. Bisogna riorganizzare i servizi per i più fragili che hanno bisogno dell’assistenza domiciliare integrata. Chiederemo inoltre a che punto è la campagna vaccinale soprattutto per i più vulnerabili che ha registrato tempi troppo lunghi e lenti e che soluzione si pensa di attivare per risolvere il problema delle lunghe liste di attesa, ancora più lunghe da quanto è scoppiata l’emergenza pandemica, per i tanti cittadini che hanno bisogno di esami e visite specialistiche, Fra i temi che i sindacati chiedono siano posti al centro del Tavolo c’è anche “la questione legata all’assistenza ai malati Covid, che deve essere precisa puntuale efficiente ed efficace”.